SPETTACOLO DI IMPROVVISAZIONE TEATRALE BILLY

Torna in Scena lo Spettacolo Billy.

Uno spettacolo di improvvisazione teatrale ideato dalla compagnia Reboot Teatro e curato insieme ad Antonio Vulpio, in struttura di long form.

Chi è Billy?

Chi è Billy? Billy è uno di noi.

Billy, a volte, siamo noi senza rendercene conto.

Billy è tutto ed il contrario di tutto.

Billy viene da molto lontano e si insinua lì dove è difficile arrivare.

Noi lo abbiamo conosciuto e vorremo presentarlo anche a voi… Ma attenzione perché non è una persona semplice.

come nasce lo spettacolo?

Lo spettacolo d’improvvisazione teatrale “Billy” nasce dall’incontro fortuito e casuale con Billy Milligan. Prima di venire a conoscenza della sua vita non ci siamo mai soffermati così tanto sulla mente e sui suoi poteri, ma dopo aver incrociato il suo mondo abbiamo deciso che avremmo dovuto provare a giocare con la psiche e le sue possibilità.

Billy Milligan(1955-2014) è stato un criminale statunitense accusato di aver rapito, violentato e rapinato tre studentesse universitarie. Durante la preparazione del processo da parte della difesa accadevano cose strane nei diversi interrogatori: Billy reagiva ogni volta in maniera differente, come se, a rispondere alle diverse domande, fossero persone diverse.

In realtà lo erano, Billy Milligan era affetto da un gravissimo disturbo di personalità multipla, nel suo corpo coesistevano 24 personalità differenti, ognuna con delle caratteristiche emotive e fisiche (decimi della vista, diabete, peso, etc) differenti. Ogni personalità aveva un nome e delle precise peculiarità, ognuna con un talento e dei limiti. Le 24 personalità, che si definivano persone, salvaguardavano la personalità originaria, appunto Billy Milligan, venendo alla luce a seconda della necessità.

Con questo spettacolo abbiamo voluto spingerci un po’ oltre quello che è il normale sentire, abbiamo voluto sperimentare noi stessi immaginando di essere una sola persona, pur avendo ognuno la propria individualità, proprio come era per Billy. Abbiamo provato a pensare come se fossimo un solo individuo ma ragionando con cinque menti differenti. Ci siamo scontrati e incontrati, a volte ci siamo capiti di più altre volte meno. Abbiamo vissuto le emozioni come se fossimo una sola persona, godendo o soffrendo ognuno secondo la propria personalità. Abbiamo accolto la frustrazione di non essere in grado di fare delle scelte da soli, come per Milligan, avevamo bisogno sempre di un’altra parte di noi stessi per essere interi. E abbiamo riflettuto molto su come quello che siamo sia il risultato di tanti noi che ci portiamo dentro e che per fortuna, nel nostro caso, non vengono totalmente fuori.

INTERPRETI

Billie: Nancy Citro

Billy: Roberto Tavella

Billy : Andrea Bruno

Billy: Valentina Pintau

con la partecipazione straordinaria di Roberto Boer nella parte di Billy

Musiche del maestro Enrico Messina (che per l’occasione sarà un po’ Billy)

Chi è Roberto Boer?

Formatore, attore e improvvisatore professionista. Inizia a studiare recitazione attraverso corsi e workshop, metodi Meisner e Lecoq.

Si perfeziona con il percorso accademico biennale c/o la scuola teatro Arsenale di Milano. Studia e approfondisce la tecnica del mimo e dell’attor muto con Antonio Brugnano. È di fondamentale importanza l’uso della voce la formazione e lo studio costante di canto, risuonatori e tecnica vocale con Andrea Tosoni. Continua costantemente la formazione con insegnanti italiani e internazionali; tra questi Gipeto (regia teatrale), Lorenzo Scuda (canto e improvvisazione), Renata Coluccini e Simona Gonnella (recitazione e monologhi), Patti Stiles e Sean McCann (improvvisazione), Enrique Pardo (teatro coreografico), Claudio Levati (clown).

Ha curato adattamento e regia di spettacoli teatrali, tra i quali figurano “Gli allegri chirurghi”, “Taxi a due piazze” e “Il Letto ovale” (R. Cooney), “California suite” e “Andy & Norman” (N. Simon).

Dal 2013 insegna improvvisazione teatrale e realizza corsi aziendali di formazione utilizzando questa tecnica.

Insegna in Italia e nei principali festival della penisola.

Grazie a una particolare abilità nei dialetti, ha creato un metodo per l’insegnamento delle inflessioni dialettali che unisce tecniche vocali, musica e improvvisazione. Il risultato dello studio è il workshop “Il giro d’Italia”.

Attualmente è il responsabile della scuola di improvvisazione teatrale LAB2 per la zona di Bergamo e docente della Masterclass riservata a improvvisatori esperti e attori. Per la stessa compagnia ha curato la regia del format TR3IN.

come ACQUISTARE I BIGLIETTI?

Si può acquistare il biglietto durante la lezione o scrivere al teatro (saldando il biglietto direttamente in cassa la sera dello spettacolo).

Biglietto intero : 12 euro

Biglietto ridotto (tesserati reboot) : 10 euro (scegliere il ridotto selezionando “ridotto Under 12”)

Prenota ORA il tuo posto

Acquista il biglietto per lo Spettacolo Billy

Acquista il biglietto